Artoteca – sintesi


dal 2001 al 2013

Dal 2001 è in atto il progetto “artoteca” ‘arte contemporanea e comunicazione didattica’ (www.artoteca.it) che ha come protagonisti scuole napoletane ed artisti. le “artoteca”, sono state presentate nel novembre 2004 a Città della scienza di Napoli ed aperte al pubblico con una manifestazione di presentazione nel mese di maggio 2005 presso il Museo Archeologico di Napoli.

Rappresentano un circuito di scuole in cui artisti ed alunni hanno, insieme, realizzato opere ibride. gli istituti aderenti all’intento si propongono come ambienti laboratoriali di produzione e promozione dell’arte contemporanea, così, col rinnovato compito, anche conservatori di un bene dei nostri tempi.

Il progetto “artoteca” è un progetto “in divenire”, costruito con una struttura modulare, dove ogni modulo è un segmento progettuale autonomo che porta un artista in una singola scuola.

Ciò ha sia lo scopo di creare un circuito di promozione, valorizzazione e tutela che parta dalle scuole, sia quello di innestare percorsi formativi di creatività.

Comprende, al tutto il 2012, le scuole napoletane (Decimo Circolo Didattico “Ilaria Alpi”, Diciottesimo Circolo Didattico, Cinquantatreesimo Circolo Didattico Scuola Media Statale “Salvatore Di Giacomo”, Scuola Media Statale “Errico Pascoli”, Scuola Media Statale “Giovanni Falcone”, Scuola Media Statale “Minucci”’ Istituto Superiore “Campanella”, Liceo Artistico Statale”), uno spazio pubblico (Mercato Ittico di Pozzuoli) e sedici artisti partecipanti: Perino E Vele, Paola Margherita, Maddalena Ambrosio, Pennacchio Argentato, Afterall, Peppe Perone, Lucio Perone, Gerardo Di Fiore, Daniela Politelli, Alfonso Cannavacciuolo Alessia Cocca, Alessandro Chiocca, Angelo Volpe, Salvatore Bossone, Rosaria Iazzetta, Antonio Biasiucci e Giuseppe Caccavale.